Regione Veneto

Rimborso abbonamenti ATV non utilizzati a seguito delle misure Covid-19

Pubblicato il 4 agosto 2020 • Servizi

Segnaliamo alla cittadinanza la possibilità di ottenere il rimborso degli abbonamenti non utilizzati a seguito delle misure di contenimento Covid-19. È infatti prevista, per i pendolari del trasporto pubblico locale, l'emissione di un voucher per l'acquisto di un abbonamento di durata analoga (o superiore) all'abbonamento originario (utilizzabile entro e non oltre il 28.02.2021) in caso di mancato utilizzo del servizio durante il periodo di vigenza delle misure di contenimento. La richiesta del voucher va presentata entro e non oltre il 31 ottobre 2020.

I periodi considerati ai fini del calcolo del mancato utilizzo per gli studenti andranno dal 27 febbraio al 6 giugno 2020, pari al massimo a 101 giorni, mentre per i lavoratori dall'8 marzo al 17 maggio 2020, pari al massimo a 71 giorni.

Per qualsiasi ulteriore informazione si potrà consultare la pagina www.atv.verona.it/Rimborso_abbonamenti_per_corona_virus, compilando il modulo di richiesta al link seguente: www.atv.verona.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2549

Successivamente alla compilazione on-line, il richiedente riceverà una mail che confermerà la presenza del voucher sulla posizione individuale dell'avente diritto e il suo valore. Dopo il  ricevimento di questa mail, l'interessato potrà recarsi esclusivamente presso le biglietterie aziendali di Verona Porta Nuova, Verona Piazza Renato Simoni, Garda, Legnago e San Bonifacio per l'acquisto di un abbonamento di durata analoga (o superiore) all'originario con il riscatto del voucher, presentando copia della mail ricevuta e la propria tessera mover.

Per una più completa informazione si prega di consultare la pagina www.atv.verona.it/Rimborso_abbonamenti_per_corona_virus